Editoriale

Le due modernità di Koselleck .

    Ha da poco visto la luce l’ultima fatica di Gennaro Imbriano (Le due modernità: critica, crisi e utopia in Reinhart Koselleck, Roma: DeriveApprodi, 2016), assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna, già autore di numerose pubblicazioni sul pensiero filosofico contemporaneo. Questa monografia dedicata allo storico e filosofo…

    Con l’Era postdocumentaria (Mimesis 2014) Ivelise Perniola affronta un tema che sta acquistando una crescente importanza nel panorama cinematografico nazionale e internazionale: il ritorno in auge del documentario. Basti pensare al Leone d’oro conferito nel 2013 a Sacro GRA di Gianfranco Rosi. L’orizzonte della produzione documentaria è però vasto e non si limita…

Ca’ Foscari dei dolori

  Lo scorcio di un uomo, specchio di un sistema. Che immagini sa fare la scrittura! Certo le rappresentazioni sono meno lampanti che nei linguaggi visivi. Ma se si tratta di rendere scenari, immaginari o immaginative, la prosa, con l’elasticità del discorso, anafore e catafore, riesce meglio della pittura, del cinema e del teatro. Mette…

Walter Benjamin. A Critical Life

  Finalmente la tanto attesa biografia di Walter Benjamin (Howard Eiland and Michael W. Jennings, Walter Benjamin. A Critical Life, The Belknapp Press of Harvard University Press, Cambridge/Massachusetts – London/England, 2014, pp. 755) è arrivata nel 2014 sugli scaffali delle librerie statunitensi e dei Paesi di lingua inglese; da appena un mese è uscita anche…

Rosso, nero e Pasolini

Questo libro (Enrico Petris, Rosso Nero e Pasolini, Mimesis, Milano-Udine 2015.) potrebbe a buon diritto avere un altro titolo, cioè “La gestione politica del terrorismo italiano” se non fosse per il fatto che l’aggettivo “politico” potrebbe lasciare intendere che abbia senso ipotizzare l’esistenza di un terrorismo non-politico, cosa che non è. Tuttavia la questione politica…

eterotopie-bonato-sospendere-competizione
0

sospendere la competizione

Insieme a sfida, merito, valutazione, selezione, la parola competizione ricorre oggi nel discorso pubblico con una frequenza quasi ossessiva. L’idea che una competizione generale debba animare le relazioni sociali tra persone, imprese, istituzioni, organizzazioni, stati, blocchi di potere transnazionali, domina la maggior parte dei programmi politici, di destra e di sinistra. Ingenti risorse vengono ovunque…

Scenari. Il settimanale di approfondimento culturale di Mimesis Edizioni Visita anche Mimesis-Group.com // ISSN 2385-1139