Articoli di Francesco Giacomantonio

Francesco Giacomantonio

Francesco Giacomantonio è dottore di ricerca in Filosofie e teorie sociali contemporanee e ha conseguito il Master di II livello in Consulenza etico-filosofica. Già docente a contratto in corsi di sociologia dell’Università di Bari, è autore dei libri: Il discorso sociologico della tarda modernità, Il melangolo, Genova, 2007, Minima cura. Lunario del filosofo sociale, Aracne, Roma 2008, Introduzione al pensiero politico di Habermas, Mimesis, Milano, 2010, Sociologia e sociosofia. Dinamiche della riflessione sociale contemporanea, Asterios, Trieste, 2012 (con D’Alessandro, R.), Nostalgie francofortesi. Ripensando Horkheimer, Adorno, Marcuse e Habermas, Mimesis, Milano, 2013, Sociologia dell’agire politico. Bauman, Habermas, Žižek, Studium, Roma, 2014, e ha diretto e curato La filosofia politica nell’età globale (1970-2010), Mimesis, Milano 2013. Ha pubblicato, inoltre, saggi e contributi su volumi collettanei e su varie riviste accademiche, cartacee e online.


SydneyOperaHouse
0

Modernità e politica

  Percorsi di riflessione su processi storici e interpretazioni sociologiche   Costituisce certamente una assunzione piuttosto diffusa che l’idea di modernità sorge come dimensione storico-cronologica utilizzata per descrivere una determinata fase evolutiva della civiltà umana, in particolare europea e occidentale. Questa fase viene solitamente collocata a partire da una serie di eventi-processi, che hanno avuto…

sartori_repertorio_004-U20437913222ZQG--835x437@IlSole24Ore-Web
1

In ricordo della logica della scienza politica di Giovanni Sartori

In ricordo della logica della scienza politica di Giovanni Sartori     Giovanni Sartori, recentemente scomparso, è stato certamente uno dei maggiori esponenti della scienza politica contemporanea grazie a numerosi studi, saggi e ricerche, che hanno formato generazioni di studiosi e studenti e  che hanno avuto una risonanza notevole nel dibattito internazionale. L’importanza del suo…

5030306091_488c1c7510_o
0

“Sociopatologia della vita quotidiana”. Malessere e disagi relazionali nel mondo globalizzato

      Nel corso dell’età contemporanea le scienze umane e bio-mediche hanno progressivamente approfondito la conoscenza del comportamento umano e un campo di ricerca e studio da tempo affermato è quello della psicopatologia, che si occupa di disfunzioni comportamentali dipendenti dagli stati mentali e psichici. Se, però, ci soffermiamo a  considerare la condizione delle…

RS_Web_EU_8M_v3
0

Pensare l’Europa nell’età contemporanea: riflessioni filosofiche e contesti politici

  L’idea di Europa è un tema che, negli ultimi decenni, ha determinato un forte dibattito sia in termini filosofici che politici ponendo questioni difficili. Secondo quali categorie si deve oggi pensare l’idea di Europa? Esiste uno “spirito” europeo? Esiste una società europea? Quanto l’idea di Europa come Unione Europea, affermatasi dopo la metà del…

shadows-644141_960_720
0

Le lunghe ombre del “secolo breve”: una nota di lettura sociologica del ‘900

  Il Novecento, “secolo breve” secondo la ormai celebre definizione dello storico Eric Hobsbawn, periodo in cui sono confluiti eventi e contraddizioni di portata epocale, probabilmente in misura incomparabile con qualsiasi altro secolo, è ormai alle nostre spalle, almeno cronologicamente. Ma, in realtà, gli effetti e le implicazioni che questa epoca ha determinato appaiono un…

city-people-walking-blur
0

L’insidia del “Totaliberismo”

  Sembra  ormai assai diffusa, nel dibattito culturale e intellettuale contemporaneo, l’idea che l’orizzonte del neoliberalismo influenzi radicalmente la condizione attuale di identità, lavoro, morale, razionalità, solidarietà, sicurezza. Su queste evoluzioni, negli ultimi decenni, si sono assommate numerose interpretazioni filosofico-sociologiche assai rilevanti, che inquadrano il neoliberalismo come  la risposta alla crisi culturale e strutturale del…

Jörg_Breu_d._Ä._002
0

Ignora et labora”: funzionalismi senza coscienza nell’età globale

  C’è stato un tempo, nella vicenda dell’umanità, in cui la nota espressione “Ora et labora” sanciva molto chiaramente quello che doveva essere il canone di  comportamento più consono per gli individui: un vita tutta improntata a unire dimensione religiosa e di fede, da una parte, e attività lavorativa, impegno e dedizione, dall’altra: erano certamente…

Scenari. Il settimanale di approfondimento culturale di Mimesis Edizioni Visita anche Mimesis-Group.com // ISSN 2385-1139