Articoli di Antonello Sciacchitano

Antonello Sciacchitano

è psichiatra e psicanalista di formazione lacaniana. Da tempo è impegnato a dare alla teoria psicanalitica una formulazione scientificamente accettabile, nonché efficace nella cura analitica. Dal 1997 è redattore della rivista di filosofia “aut aut”. Tra i suoi libri, Scienza come isteria(Milano 1994), (Udine 2005; di questo libro esiste la versione tedesca , Wissenschaft als Hysterie Wien 2002), Das Unendliche und das Subjekt (Zurich 2004), Unendliche Subversion (Wien 2009). Per la collana Volti ha recentemente tradotto insieme a Davide Radice La questione dell’analisi laicadi Sigmund Freud.


colored-pencils-179167_640
5

Viva la differenza!

  Vuoi sapere una differenza tra scienza e filosofia? La scienza congettura quel che non c’è ancora, quindi sa o tenta di prevedere (non predire!) qualcosa del futuro; la filosofia afferma ciò che c’è ed è cieca sul divenire, di cui sembra non volerne sapere (almeno in versione parmenidea stretta). Due esempi, uno per parte. Formulate…

knot-242409_640
0

Siamo moderni?

La sapienza inizia dal timore del Signore, recita il salmo 111 (v. 10). Si può essere d’accordo. Hegel lo era; nel IV capitolo della Fenomenologia dello Spirito (1807) ci racconta come vanno le cose tra servo e padrone, viste dal punto di vista del terzo, il Signore assoluto: la morte – maschile in tedesco –…

medico immaginario
0

Il medico immaginario

Prima di metter mano a rispolverare la mia biblioteca non sapevo che Molière avesse composto nell’arco di quattordici anni, fino alla morte, la tetralogia del cosiddetto “théâtre médical”: 1659, Le Médecin volant; 1665, L’Amour médecin; 1669, Monsieur de Pourcegnac, 1673, Le Malade imaginaire. Il significante médecin innervava il sintomo nevrotico del Molière ipocondriaco. Neanche lui…

Scenari. Il settimanale di approfondimento culturale di Mimesis Edizioni Visita anche Mimesis-Group.com // ISSN 2385-1139